Home » Europa » Parlamento » In viaggio per non dimenticare

In viaggio per non dimenticare

studenti Cremona

Oltre 400 studenti, provenienti da diverse scuole della provincia di Cremona, hanno organizzato un viaggio della memoria. Dopo aver percorso diverse tappe, fra le quali la visita di un campo di concentramento nella regione dell’Alsazia, il gruppo è giunto a Strasburgo, dove una delegazione ha avuto la possibilità di vedere il Parlamento riunito in sessione plenaria.
Il passaggio fra i luoghi della guerra e la sede della grande assemblea elettiva europea è stato carico di simbolismo e ha permesso di ricordare che il progetto di unità europea, nato sulle ceneri di una guerra distruttiva, è stato in grado di garantire un lungo periodo di pace e prosperità. Oggi la crisi fa risorgere ventate di nazionalismo e sembra far dimenticare i tanti vantaggi di cui, grazie all’UE, hanno goduto i cittadini europei. Ma i 400 ragazzi, accompagnati dai docenti e dal sindaco di Cremona Oreste Perri, con questo viaggio hanno sviluppato una maggiore consapevolezza di quello che significa essere cittadini europei: vivere in uno spazio comune di pace e di diritti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*