Il presidente per i diritti umani deplora l’arresto e la detenzione turca di Osman Kavala

http://www.europarl.europa.eu/news/en/press-room/20181026IPR17540/human-rights-chair-deplores-turkish-arrest-and-detention-of-osman-kavala

Commentando la vicenda dell’avvocato turco per i diritti umani Osman Kavala detenuto in isolamento senza processo per un anno, il presidente della Sottocommissione per i diritti umani del Parlamento Europeo Pier Antonio Panzeri ha dichiarato:

“Oggi è un giorno triste. Osman Kavala, uno dei massimi esponenti di spicco della scena artistica e culturale turca, è stato detenuto in isolamento in isolamento per 365 giorni. Sono costernato dall’ingiustizia ai danni di uomo di pace, costruttore di ponti tra turchi, armeni e curdi.

Gli standard internazionali sul trattamento dei prigionieri proibiscono l’isolamento prolungato. Le accuse contro Kavala devono essere basate su prove chiare e portati davanti a un giudice per decidere sulla legalità e la necessità della sua detenzione, altrimenti dovrebbe essere rilasciato.

La sua attuale detenzione arbitraria rappresenta un ulteriore colpo nella repressione in corso contro la società civile turca. La Turchia ha una delle più lunghe tradizioni nel promuovere una vivace società civile che contribuisca in modo determinante all’emancipazione della società turca nel suo insieme “.

Panzeri ha anche sottolineato che “le autorità turche devono garantire che l’integrità fisica e psicologica di tutti i difensori dei diritti umani siano garantite, che la presunzione di innocenza sia rispettata e che il sistema giudiziario sia indipendente, in conformità con le convenzioni internazionali sui diritti umani e trattati, ratificati dalla Turchia”.

“Ribadendo la volontà dell’UE di cooperare con la Turchia come partner chiave, spero di migliorare il nostro dialogo politico aperto e di unire gli sforzi per affrontare insieme le sfide regionali”.

La dichiarazione è stata rilasciata dal presidente della sottocommissione per i diritti dell’uomo del Parlamento europeo, Pier Antonio Panzeri (S&D, IT).