Guatemala: il deputato Panzeri si rammarica della fine della Commissione contro l’impunità guidata dall’ONU

http://www.europarl.europa.eu/news/en/press-room/20180907IPR12448/guatemala-mep-panzeri-regrets-the-end-of-un-led-commission-against-impunity

In seguito alla decisione delle autorità del Guatemala di non rinnovare il mandato della Commissione internazionale contro l’impunità (CICIG), guidata dall’ONU, il presidente Panzeri della DROI ha dichiarato:

“Sono profondamente deluso da questa decisione, che impedisce anche al capo della CICIG Ivan Velazquez di entrare nel paese: è un duro colpo nel processo di rafforzamento del sistema giudiziario del Guatemala e dello stato di diritto. Inoltre, vi sono serie preoccupazioni per le continue ondate di intimidazioni della polizia contro i difensori dei diritti umani e le voci dei dissidenti. Questa preoccupante tendenza potrebbe innescare una grave crisi dei diritti umani in Guatemala in un momento di acuta difficoltà in tutta la regione.

Negli ultimi 10 anni, il CICIG ha compiuto passi importanti nella lotta contro l’impunità e la corruzione. Esortiamo il governo a garantire che questi risultati non svaniranno trasferendo i poteri del CICIG alle istituzioni nazionali.

Vorremmo rendere omaggio al notevole lavoro del CICIG, all’impegno dei suoi membri e alla leadership e alla probità del giudice Ivan Velazquez. Il CICIG rimarrà all’interno della comunità internazionale come un esempio di ciò che potrebbe essere raggiunto attraverso la cooperazione internazionale in materia di diritti umani e questioni giudiziarie”.