Dichiarazione del presidente DROI sul caso dell’avvocato per i diritti umani Wang Quanzhang

31/01/2019

http://www.europarl.europa.eu/news/en/press-room/20190131IPR24704/statement-by-droi-chair-on-the-case-of-human-rights-lawyer-wang-quanzhang

In seguito alla condanna da parte di un tribunale cinese dell’avvocato per i diritti umani Wang Quanzhang, il presidente della sottocommissione per i diritti umani del Parlamento, Pier Antonio Panzeri, ha rilasciato questa dichiarazione.

“Sono molto preoccupato per la condanna di Wang Quanzhang, avvocato cinese per i diritti umani, accusato di “sovversione del potere statale” da parte del Tribunale intermedio di Tianjin il 28 gennaio. Deploro il fatto che il suo processo sia avvenuto solo il 26 dicembre 2018, più di tre anni dopo la sua scomparsa nell’agosto 2015 durante un ampio giro di vite contro gli avvocati per i diritti umani.

Vi sono motivi seri e credibili per affermare che i suoi diritti a un processo equo non siano stati rispettati, dato il ritardo molto significativo, così come la mancanza di una difesa adeguata e l’accesso a un avvocato di sua scelta. Ripeto anche le nostre più serie preoccupazioni, come già espresso nella risoluzione del Parlamento europeo del 18 gennaio 2018 sui maltrattamenti segnalati a Wang Quanzhang durante la sua detenzione.

Apprezzo Wang Quanzhang per il suo coraggio e per i precedenti lavori legittimi in difesa dei diritti umani. Chiedo alle autorità cinesi di rilasciare immediatamente Wang Quanzhang, così come altri difensori dei diritti umani e avvocati arbitrariamente detenuti e condannati”.