Categoria: Notizie in primo piano

Nell’indifferenza nasce il califfato che caccia i cristiani

L’istituzione di uno Stato islamico nei territori conquistati dalle milizie del califfo Abu Bakr al Baghdadi, già leader dell’Isis, ha portato aspre conseguenze per le comunità cristiane che abitano in queste zone. Pochi giorni fa a Mosul è comparso uno stringato comunicato che invitava i cristiani a scegliere fra tre alternative: convertirsi, sottomettersi alla tassa…

Al Baghdadi vuole rottamare Al Qaeda

La figura di Abu Bakr al-Baghdadi è sempre stata ammantata di mistero. Sul conto del leader dell’ISIS, da alcuni ritenuto il vero erede di Osama Bin Laden, non si hanno molte informazioni. Nato probabilmente a Samarra, a Nord di Baghdad, officiava in una moschea della capitale quando gli americani entrarono in Iraq. Gli anni di…

Il sacrificio di Salwa non deve rimanere senza conseguenze

Salwa Bugaighis era un’avvocato che aveva dedicato la propria carriera a difendere i diritti umani dei prigionieri politici durante il regime di Gheddafi. Il suo impegno era stato riconosciuto anche a livello internazionale: nel 2012 era stata insignita di un premio della “Vital Voices Global Leadership Awards”, una fondazione vicina a Hillary Clinton. Già in…

Europei in Siria. Una piaga che l’UE deve fermare

E’ di pochi giorni fa la notizia che una quattordicenne francese è fuggita in Siria per prendere parte alla jihad. In una lettera lasciata alla famiglia, la figlia ha affermato di essere partita anche per motivi religiosi, per stabilirsi in un Paese dove non le sia impedito di seguire il proprio credo. La ragazza viveva…

Assad ha vinto. Ora fermarlo sarà più difficile

proteste-assad

Il 3 giugno scorso i siriani si sono recati alle urne per le prime elezioni presidenziali che hanno visto la candidatura di persone esterne alla famiglia Assad. Nonostante questa apparente apertura il risultato delle elezioni era segnato: Maher Abdul Hafiz Hajjar e Hassan Abduallah al Nuri, gli sfidanti di Bashar al Assad, sono due parlamentari…

25 Maggio: ecco come si vota

manifesto Panzeri 2014

Come votare per cambiare l’Europa Quando:  si vota domenica 25 maggio dalle 7.00 alle 23.00. Come: sulla scheda grigia, fai una croce sul simbolo del PD e scrivi PANZERI Nota Bene: si possono esprimere fino a tre preferenze (non più di due per lo stesso genere). Se anche tu credi che sia possibile portare il cambiamento in Europa, utilizza questi ultimi giorni per…

Immigrazione: ONU ed Europa devono fermare le guerre in Africa

la guerra, causa della fuga dei siriani

Nei primi mesi del 2014 l’immigrazione è aumentata dell’800% rispetto al 2013. Colpa soprattutto dei conflitti in atto in Medio Oriente (Siria in primis) e nel Corno d’Africa, che spingono alla fuga migliaia di persone. A fornire questi dati Frontex, l’agenzia europea per il controllo delle frontiere esterne. L’Italia da sola assorbe oltre la metà…