Categoria: Notizie in primo piano

Editoriale newsletter di febbraio

Le 16 ore di colloqui a Minsk per risolvere la crisi ucraina hanno condotto a un accordo per il cessate il fuoco che bisogna guardare in modo realista, consapevoli delle ambiguità e dei rischi che sono sempre presenti. Il primo aspetto riguarda la partenza della tregua, che entrerà in vigore alle 24 di sabato. Nelle…

Lezione tunisina al mondo arabo: museruola politica agli islamici

bandierine tunisia

Dopo settimane di trattative il nuovo governo tunisino ha finalmente visto la luce. Le elezioni legislative tunisine, che hanno avuto luogo nell’ottobre 2014, avevano restituito un quadro politico frammentato. La forza politica più votata è stata Nidaa Tounes, fondata nel 2012 da Beji Caid Essebsi, già primo ministro tunisino di transizione dopo la caduta di…

Le ambiguità della Turchia danno una mano ai tagliagole

Pochi giorni fa Kobane è tornata a essere libera. Dopo mesi di combattimenti e di raid aerei, i jihadisti dello Stato Islamico sono stati scacciati da questa città siriana poco distante dal confine turco. Ora, di quello che era un medio centro urbano restano quasi solo macerie. Molti degli abitanti della città non potranno tornare…

E in Niger e Algeria altri attacchi ai francesi dai “moderati” di Allah

al quaeda_nigeria

Se dopo gli attentati di Parigi l’Occidente si è schierato compattamente a favore di Charlie Hebdo e della libertà di espressione, in altre parti del mondo si sono verificate violente proteste contro quella che viene considerata una pubblicazione offensiva nei confronti dell’Islam. L’aspetto più preoccupante è che in alcuni paesi le manifestazioni hanno assunto in…