Categoria: Interventi Strasburgo

Interventi Strasburgo

L’opposizione democratica venezuelana si aggiudica il premio Sakharov

È stato aggiudicato all’opposizione democratica venezuelana il premio Sakharov per la libertà di pensiero del Parlamento europeo di quest’anno. Lo scorso fine ottobre, il presidente del Parlamento Antonio Tajani e i leader dei gruppi politici hanno annunciato il vincitore di questo premio istituito nel 1988 che ogni anno viene assegnato a persone che abbiano contribuito…

Lotta contro l’immigrazione illegale e il traffico di esseri umani nel Mediterraneo

L’Unione europea negli ultimi anni ha dimostrato tutta la propria fragilità politica nel fronteggiare, più che una crisi migratoria, una crisi che definirei istituzionale nella gestione del flusso dei migranti. Non si risponde al tema dell’immigrazione illegale pensando a politiche di chiusura e di esternalizzazione del controllo delle frontiere nei confronti di chi fugge da…

Ibrahim Halawa è finalmente libero

Ibrahim Halawa è stato rilasciato dopo quattro anni trascorsi in un carcere egiziano con l’accusa, in seguito alla partecipazione a una protesta pacifica, di aver incoraggiato azioni di violenza, rivolte e sabotaggio. Ibrahim è un cittadino irlandese che aveva 17 anni quando nel giugno 2013, come ogni estate, andò in Egitto per fare visita ai…

Priorità nel partenariato UE-Egitto

Non si può parlare di commercio se non sono rispettati i diritti umani Sono convinto dell’importanza strategica del ruolo dell’Egitto nello scacchiere Mediterraneo e ritengo fondamentale che alla base del dialogo ci sia un impegno comune anche sui valori della democrazia e il rispetto dei Diritti umani, così come sottoscritto nel preambolo del documento del…

Myanmar, compresa la situazione dei rohingya

Pier Antonio Panzeri, autore. Signor Presidente, onorevoli colleghi, la situazione drammatica dei rohingya descrive molto bene la deriva antidemocratica oggi presente in Myanmar e l’attacco al popolo rohingyaha un duplice obiettivo: quello di natura etnica, cioè eliminare una minoranza, e quello di natura religiosa, cioè la volontà di sopprimere la libertà religiosa – stiamo parlando…