Categoria: Diritti Umani

Diritti Umani nel mondo

Rassegna 9-15 luglio 2018

NICARAGUA Nel Nicaragua scosso dalle violenze interviene anche la Chiesa cattolica a denunciare gli attacchi da parte dei miliziani sostenitori del governo di Daniel Ortega contro la popolazione civile. E il livello di tensione è cresciuto al punto che il cardinale Leopoldo Brenes, arcivescovo di Managua, il suo ausiliare, monsignor Josè Silvio Bàez, e il…

Rassegna 2-8 luglio 2018

TUNISIA Mercoledì 4 luglio Souad Abderrahim è stata eletta sindaca di Tunisi, la prima donna a ricoprire questo ruolo. Abderrahim ha 54 anni, è farmacista ed era capolista del partito islamico Ennhadha. La neo sindaca ha dedicato la sua vittoria a tutte le donne tunisine. MESSICO A Tecalitan, nello stato di Jalisco in Messico, è…

Rassegna 25 giugno – 1 luglio 2018

SUDAN Il Sudan ha revocato la condanna a morte per Noura Hussein, la teenager che ha ucciso il marito dopo che quest’ultimo l’aveva stuprata. La nuova condanna è di cinque anni di carcere. Durante la luna di miele del matrimonio combinato contro il volere della giovane, il marito di Noura la stupra con l’aiuto dei…

Rassegna 18-24 giugno 2018

IRAN Lunedì 18 giugno, la Repubblica islamica dell’Iran ha giustiziato un esponente della minoranza religiosa sufi del paese. Mohammad Salas, 51 anni, è stato arrestato a febbraio durante le proteste a Teheran e poi condannato a morte con l’accusa di aver guidato un autobus contro un gruppo di forze di sicurezza uccidendone tre. Secondo testimoni…

Rassegna 11-17 giugno 2018

IRLANDA Dopo il successo del referendum per la legalizzazione dell’aborto, il governo ha annunciato un referendum sulla modifica dell’articolo della costituzione secondo cui la blasfemia è un reato. Il voto dovrebbe svolgersi a ottobre. IRAN Il 13 giugno le autorità iraniane hanno arrestato Nasrin Sotoudeh, una dei più importanti difensori dei diritti umani dell’Iran. Il…

Rassegna 4-10 giugno 2018

AZERBAIJAN C’è allarme in Azerbaijan, dove un avvocato che era appena tornato dagli Stati Uniti è stato arrestato per strada in pieno giorno dalla polizia in borghese, infilato in un’auto, e portato via in una destinazione sconosciuta. Da allora, le autorità hanno confermato che Emin Aslan è detenuto dal famigerato Crimini Organizzati del Ministero degli…

Rassegna 28 maggio – 3 giugno 2018

UNGHERIA Il partito di Orbàn approva la norma che punisce chiunque dia sostegno agli immigrati illegali: per i critici è un modo per colpire il rivale George Soros. È passata martedì 29 maggio la cosiddetta legge “Stop Soros” che punirà come reato penale ogni aiuto agli immigranti illegali fornito da Ong o da qualsiasi organizzazione…

Rassegna 21-27 maggio 2018

CINA Il 22 maggio 2018, un tribunale della prefettura di Yushu, nella provincia del Qinghai, ha condannato Tashi Wangchuk a 5 anni per “incitamento al separatismo”. Wangchuk è un attivista impegnato nella difesa dei diritti linguistici della popolazione tibetana. L’unico crimine di Tashi Wangchuk è stato quello di chiedere pacificamente il diritto dei popoli delle…

Rassegna 14-20 maggio 2018

MESSICO Settantacinque giornalisti uccisi dal 2010 e nessun colpevole. L’ultima vittima è Juan Carlos Huerta, giornalista radiofonico e televisivo, ucciso il 15 maggio a colpi d’arma da fuoco per strada, in un agguato nei pressi di casa sua a Villahermosa, nella regione di Tabasco, nel sud dello Stato. Il governatore della regione ha confermato che…

Rassegna 7-13 maggio 2018

BURUNDI Le forze governative burundesi e i membri del partito al potere hanno ucciso, picchiato e intimidito gli oppositori di un referendum costituzionale previsto il 17 maggio, voto che permetterebbe al presidente di prolungare il mandato. L’abuso riflette la diffusa impunità per le autorità locali, la polizia e membri della lega giovanile del partito di…